Tratto da un capitolo della continuazione di PiccoliMondiPerfetti

Messico del nord, 1818

” … Cochise lo aveva sfidato; era un bambino, ma Nino sapeva perfettamente che doveva prenderlo

sul serio; quel giorno Nino aveva costruito per lui la sagoma di un daino e lo aveva atteso fuori

dalla capanna di Nachi. Il piccolo era apparso con l’arco che suo padre gli aveva costruito e

invece di rimpicciolirsi dietro l’arma, la stessa lo aveva ingigantito agli occhi di Nino che già lo

vedeva adulto, immortalato sui libri di storia. “Io sono il più grande dei cacciatori!” e tendeva quella

che avrebbe dovuto essere la corda dell’arco. Gli Apache non sprecavano nulla del bisonte che

catturavano e uccidevano; le corde per gli archi erano fatte con i tendini, Nino lo aveva saputo in un

passato neanche tanto lontano, o forse era meglio dire che lo avrebbe saputo, quasi

duecento anni più tardi. L’espressione di concentrazione che si era delineata nello sguardo del

piccolo Cochise non riusciva a convincerlo della sua naturalezza …  quando il braccio non

era più riuscito a coprire la distanza necessaria per tendere al massimo la corda e Cochise lo

aveva puntato in terra facendolo roteare in tutta la sua altezza e larghezza, allora Nino aveva

sorriso, custode di un grande futuro.

Il daino non poteva essere più morto di così; la freccia era conficcata una quindicina di

centimetri sopra il petto, nel punto preciso dove l’animale (quello vero), se colpito, sarebbe

probabilmente morto senza soffrire. Nino non sapeva come Cochise poteva già averlo

imparato, ma non si meravigliava di vedergli fare questa scelta. La caccia per gli Apache era

l’unico sostentamento, loro cacciavano per sopravvivere. “Caricalo sulla schiena, ti vestirà da capo

a piedi”. Nachi aveva visto tutto e se ne stava con le braccia incrociate e la più profonda

smorfia di soddisfazione che Nino avesse mai visto … “

============================

-Norma-

Tratto da un capitolo della continuazione di PiccoliMondiPerfettiultima modifica: 2016-06-06T06:52:36+00:00da NORMAGIUMELLI
Reposta per primo quest’articolo

Comments are closed.