Caduti quaggiù

Caduti dall’alto

per imparare a respirare

nel primo vagito

a pieni polmoni…

in un giorno d’autunno

planiamo sul mondo.

Sarebbe bastato dimenticare

il vento e le foglie che ci hanno cullati…

fino all’ultimo contatto di cielo negli occhi.

Ma è ancora là

che vogliamo tornare

ogni volta che il vento comincia a soffiare

ogni volta che il mondo

riprende ad…odiare….

e in vestiti di foglie

ritrovi quel luogo,

nascondi il contorno dei tuoi occhi blu

ma il vento ti scopre

e ti lascia quaggiù….

breve descrizione dell'immagine

 

-Norma-

Caduti quaggiùultima modifica: 2016-11-24T07:58:00+00:00da NORMAGIUMELLI
Reposta per primo quest’articolo

Comments are closed.